Segni

"La linea è il confine delle figure, nella realtà non esiste,
ma questo limite è fondamentale per determinare i
soggetti osservati o immaginati. Questo segno dalle molteplici
caratteristiche, ricalca il nostro pensiero di un soggetto
o il ricordo di questo, creando spazi, individuando interni ed
esterni, soggetti principali e secondari e il contesto
nel quale vivono. In base alla natura della propria linea
e agli strumenti usati per realizzarla e all’esperienza
di chi la traccia i soggetti assumono, dimensioni, caratteri
e tensioni."

Kurt Wirth